«Formazione»:
“processo educativo attraverso il quale trasferire ai lavoratori ed agli altri soggetti del sistema di prevenzione e protezione aziendale conoscenze e procedure utili alla acquisizione di competenze per lo svolgimento in sicurezza dei rispettivi compiti in azienda e alla identificazione, alla riduzione e alla gestione dei rischi”

«Informazione»:
“complesso delle attività dirette a fornire conoscenze utili alla identificazione, alla riduzione e alla gestione dei rischi in ambiente di lavoro;”

L’informazione ai lavoratori (art.36 D.Lgs.81/2008)
Il datore di lavoro provvede affinché ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione:
a) sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale;
b) sulle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio, l’evacuazione dei luoghi di lavoro;
c)
sui nominativi dei lavoratori incaricati di applicare le misure di cui agli articoli 45 [ndr: Primo soccorso] e 46 [ndr: Prevenzione incendi];
d) sui nominativi del responsabile e degli addetti del servizio di prevenzione e protezione, e del medico competente.

Il datore di lavoro provvede altresì affinché ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione:
a) sui rischi specifici cui è esposto in relazione all’attività svolta, le normative di sicurezza e le disposizioni aziendali ;
b)

sui pericoli connessi all’uso delle sostanze e dei preparati pericolosi sulla base delle schede […] di sicurezza previste dalla normativa vigente e dalle norme di buona tecnica;

c) sulle misure e le attività di protezione e prevenzione adottate.

Ecco perché lo Studio R.S.P.P. organizza direttamente presso le aziende incontri, meeting, riunioni e confronti in merito alle tecniche di lavoro, attrezzature utilizzate durante le lavorazioni dai lavoratori.